Il Festival

Food Film Fest è un progetto ideato dall’associazione culturale Art Maiora e dalla Camera di Commercio di Bergamo, con la partecipazione del Comune di Bergamo, di Coldiretti e di Slow Food.

Nel 2014, l’edizione numero zero del festival accoglie in anteprima quelli che, l’anno seguente, sarebbero diventati i contenuti protagonisti della grande esposizione universale di Milano Expo 2015: l’internazionalità, con un bando aperto a registi e case Di produzione di tutto il mondo, e il food che, prendendo le distanze dal trattamento popolare delle trasmissioni televisive di intrattenimento, trova qui una dimensione culturalmente elevata. Il linguaggio universale del cinema, infatti, ne mostra tutte le sfaccettature, nobilitando l’argomento attraverso uno sguardo artistico, ma anche politico e sociale. Le prime opere ricevute per la selezione rendono da subito evidente come parlare di cibo significhi parlare di salute e nutrizione, di diversità di produzione, di eccellenze enogastronomiche, di coltivazioni, di vecchi e di nuovi lavori, di aggregazione, di tradizione, innovazione e storia dei territori, di estetica, religione, sport, turismo, spreco, solidarietà, interessando tutte le sfere dell’umano.

Nel 2019 il Festival ha registrato oltre 500 film candidati al concorso provenienti da 73 nazioni del mondo: con numeri di questa portata, l’audiovisivo è senza dubbio l’attore principale del festival. Accanto al concorso, però, trova spazio una fitta programmazione di incontri volti a trattare, attraverso approcci differenti, un argomento per sua natura molto ampio. Ecco allora dibattiti, conferenze, presentazioni di libri, laboratori, tavole rotonde, percorsi esperienziali, interviste attraverso i quali raccontare mondi e vissuti, che integrano la proposta cinematografica e interessano target complementari. Un’azione strategica – resa possibile grazie a una solida rete di relazioni con organizzazioni locali e nazionali, realtà economiche e culturali, istituzioni, ma anche associazioni, scuole e imprese creative- che, negli anni, ha portato il pubblico del festival a toccare le 50.000 presenze.

La kermesse si svolgerà in Piazza Mascheroni dal 21 al 26 agosto.

“I cattivi vivono per mangiare e bere, mentre i buoni mangiano e bevono per vivere..”

Socrate